Fondati nel 1947

CAI CAMERI
ESCURSIONISMO

L'escursionismo una passione che ci ha portato a visitare molti luoghi, a conoscere svariate culture e tradizioni delle nostre Alpi e non solo, ad approfondire i rapporti umani con i nostri soci per condividere insieme momenti indimenticabili e l’amore per la montagna. Il nostro programma è calibrato per accompagnare i Soci in gite con difficoltà crescenti nel corso dell’anno.
Programma

Escursioni del 2022-2023

Comprendere le difficoltà dei sentieri

Per meglio definire le tipologie di sentiero che potremmo incontrare durante una gita e per dare un'indicazione sulla difficoltà di percorrenza del sentiero stesso, il Club Alpino Italiano ha creato quattro categorie di crescente difficoltà.
Sentiero turistico (T) - Itinerario di ambito locale su carrarecce, mulattiere o evidenti sentieri. Si sviluppa nelle immediate vicinanze di paesi, località turistiche, vie di comunicazione e riveste particolare interesse per passeggiate facili di tipo culturale o turistico-ricreativo.
Sentiero escursionistico  (E) - Sentiero privo di difficoltà tecniche che corrisponde in gran parte a mulattiere realizzate per scopi agro – silvo – pastorali, militari o a sentieri di accesso a rifugi o di collegamento fra valli. E’ il tipo di sentiero maggiormente presente sul territorio e più frequentato e rappresenta il 75% degli itinerari dell’intera rete sentieristica organizzata.
SEntiero difficile  (EE) - Sentiero che si sviluppa in zone impervie con passaggi che richiedono all’escursionista una buona conoscenza della montagna, tecnica di base e un equipaggiamento adeguato. Corrisponde generalmente a un itinerario di traversata nella montagna medio alta e può presentare dei tratti attrezzati – sentiero attrezzato – con infissi (funi corrimano e brevi scale) che però non snaturano la continuità del percorso.
Via ferrata o attrezzata  (EEA) - Itinerario che conduce l’alpinista su pareti rocciose o su aeree creste e cenge, preventivamente attrezzate con funi e/o scale senza le quali il procedere costituirebbe una vera e propria arrampicata. Richiede adeguata preparazione ed attrezzatura quale casco, imbrago e dissipatore.

2022

08/05
2022
Sentiero del Viandante:

Lunghezza escursione km. 14

Referenti: Milani - Rossaro | Difficoltà: E
22/05
2022
Ferrata dell'Infernone:

Partenza da Sordevolo

Referenti: Gruppo Escursioni Cameri | Difficoltà: EEA - MD
30/05
2022
Basilicata trekking:

Programma dettagliato in sede

Referenti: Rossaro | Difficoltà: E - EE - EEA
19/06
2022
Lago di Acquafraggia:

Difficoltà: EE

Referenti: Olivani - Rossaro | Difficoltà: EE
03/07
2022
Monte Fallere:

Escursione impegnativa di km12

Referenti: Migliorini | Difficoltà: EE
16/07
2022
Rifugio degli Angeli:

Escursione in alta Val Valgrisenche.

Referenti: Minotti | Difficoltà: EE
04/09
2022
Lago Matogno:

In collaborazione con CAI Vigezzo

Referenti: Gruppo Escursioni Cameri | Difficoltà: EE
17/09
2022
Formazza - Bosco Gurin:

Escursione a tema "Sentiero Italia".

Referenti: Gruppo Escursioni Cameri | Difficoltà: EE
02/10
2022
Colle Dorchetta:

Percorso in traversata da Rimella

Referenti: Rossaro - Milani | Difficoltà: E

2023

Escursionismo CAI CAmeri

REgolamento

  • La partecipazione alle escursioni è libera ai Soci di tutte le sezioni del CAI in regola col bollino dell’anno in corso.
  • Le iscrizioni alle gite di più giorni e ai week-end, si aprono quattro settimane prima della data dell’escursione e si chiudono improrogabilmente entro 15 giorni prima della partenza. Le iscrizioni devono essere accompagnate dall’intera somma richiesta.
  • La disdetta dopo la chiusura delle iscrizioni e la mancata presenza alla partenza, non dà diritto ad alcun rimborso.
  • Il ritrovo e l’orario di partenza sono comunicati per ogni singola gita sulla locandina informativa. Si raccomanda la puntualità.
  • Sono raccomandate calzature da montagna e vestiario adeguato al tipo di percorso, come indicato nel programma delle singole gite: è facoltà del capo gita escludere i partecipanti non ritenuti idonei o insufficientemente equipaggiati.
  • La Commissione Gite (C.G.), anche d’intesa con il capo gita, si riserva di apportare variazioni al programma (destinazione, pernotti, ecc.) per motivi organizzativi o a causa di forza maggiore.
  • In caso di trasferimenti con auto private, il CAI Cameri, la C.G. e il capo gita, declinano ogni responsabilità per i trasferimenti stessi; intendendosi la gita iniziata e finita rispettivamente al momento in cui si lasciano e riprendono le auto.
  • Ogni partecipante è tenuto a collaborare con il capo gita per la buona riuscita dell’escursione e ad adeguarsi alle sue decisioni. Eventuali deviazioni dai percorsi stabiliti, devono essere autorizzate.
  • In caso di annullamento gita, gli iscritti saranno tempestivamente informati e successivamente rimborsati della somma versata.
  • Con l’iscrizione/adesione, i partecipanti accettano le norme del presente Regolamento: sollevano il CAI Cameri, i suoi rappresentanti, il capo gita e gli accompagnatori da ogni responsabilità in merito ad incidenti di qualsiasi natura che si verificassero nel corso delle gite.
    Informazioni utili

    I nostri contatti

    Marco Minotti

    ‍340 3785084

    Franco Rossaro

    ‍392 4792397

    Riccardo Olivani

    ‍ 393 8614806

    Ermanno Milani

    ‍342 6884065

    Franco MigliorinI

    ‍335 6983281
    plus-circle